I Tasmaniani: cenni storici ed etnologici di un popolo estinto del dottore E. H. Giglioli. Professore di Zoologia ed Anatomia comparata dei Vertebrati al Regio Istituto Superiore di Firenze. Con 20 incisioni e una carta geografica.

foto

In-8 (22 cm) (8) (1)c. (di carta geografica ripiegata) 160. 20 incisioni nel testo. Mezza tela, con piatti in cartoncino ricoperto da carta marmorizzata. Opera divisa in due parti. La prima parte riporta la storia dei popoli Tasmaniani, dai primi contatti con gli europei alla loro estinzione. La seconda parte contiene notizie sull'etnologia dei Tasmaniani: caratteri fisici, utensili, cibo, ornamenti, usi e costumi, psicologia e filologia. Con l'elenco degli animali vertebrati che abitano la Tasmania. Vol. XXI della Biblioteca di viaggi. Opera molto rara e interessante. Il professor Giglioli compì un viaggio che durò tre anni: nell'autunno del 1865 De Filippi propose al G. di accompagnarlo in qualità di assistente in una missione scientifica da svolgersi sulla pirocorvetta "Magenta". Era la prima volta che una nave militare italiana compiva un viaggio di circumnavigazione del mondo: il comandante V. Arminjon aveva l'incarico, come plenipotenziario del re d'Italia, di stringere un accordo commerciale con il Giappone e la Cina per la liberalizzazione della bachicoltura. Del viaggio, durato tre anni, il G. fece la cronaca minuziosa in un poderoso lavoro Viaggio intorno al globo della r. pirocorvetta "Magenta" negli anni 1865-66-67-68, che pubblicò a Milano nel 1876. Il testo ha il carattere del giornale di bordo, con la descrizione degli avvenimenti, soprattutto naturalistici, e con osservazioni che vanno dalla meteorologia alla botanica, alla zoologia e all'antropologia.

  • Autore:Giglioli Enrico Hillyer

  • Editore:Milano: F.lli Treves, 1874

  • Codice:ANT1208

  • Periodo: XIX Secolo

Prezzo:1.000,00 EUR